Progetto Genitorialità

genitori & figli: una delicata regia

LA NUOVA INIZIATIVA DEL MUNICIPIO
ROMA IX PER IL BENESSERE PSICOLOGICO
E RELAZIONALE DELLE FAMIGLIE 

Tra gli appuntamenti da non perdere quelli dei prossimi giovedì che offriranno alla cittadinanza la proiezione gratuita di tre splendidi film utili alla riflessione, accompagnati dal dibattito con gli esperti del CRC Centro Ricerca e Cura.

GIOVEDI 23 SET | 30 SET | 7 OTT 
BIBLIOTECA LAURENTINA
Centro Culturale Elsa Morante 

ESTATE ROMANA ALL’EUR

Una edizione di grande successo per lo Human Rights Film Festival ospitato per due intense settimane alla Biblioteca Laurentina | Centro Culturale Elsa Morante. Registi, attori, sceneggiatori, artisti, scrittori, attivisti ed accademici, esperti di diritto e diplomazia, di geopolitica e di giornalismo, il loro incontro ha stimolato il dibattito ed alimentato la riflessione sulle tematiche dei diritti umani. Il progetto promosso da Roma Culture è vincitore dell’Avviso pubblico Estate Romana 2020-2021-2022, realizzato dalla Associazione La Mimosa con la direzione artistica di Massimo Gazzè, curato dal Dipartimento Attività Culturali in collaborazione con SIAE, Biblioteche di Roma e Consulta della Cultura del Municipio Roma IX Eur, ha proposto una attenta selezione di pellicole di grande qualità offrendo alla cittadinanza un ricco cartellone di eventi tra cinema, musica, teatro e letteratura, tutti rigorosamente ad ingresso gratuito e nel pieno rispetto delle norme per il contenimento della pandemia. Arricchita da reading, mostre  ed happening culturali, la manifestazione ha dedicato un focus alla parità di genere. Raggiungere l’uguaglianza entro il 2030 è l’obiettivo delle Nazioni Unite, in questa ottica il Festival ha fatto il punto sulla condizione delle donne in Italia e nel mondo dando anceh ampio spazio alla creatività femminile proponendo incontri con registe e scrittrici,
artiste ed intellettuali protagoniste della nostra contemporaneità  

EUR

Segno e sogno
del Novecento

Complesso urbanistico e architettonico di grande bellezza e funzionalità, progettato negli anni trenta del XX secolo per la costruzione della sede dell’Esposizione Universale di Roma, dal cui acronimo EUR ha assunto il nome, prevista per il 1942 ma che non ebbe mai luogo a causa dell’inizio della seconda guerra mondiale.

L’affascinante quadrante razionalista si è arricchito negli anni Cinquanta con i palazzi disegnati da Marcello Piacentini e Pier Luigi Nervi, per arrivare alle Olimpiadi del 1960 con il Velodromo, il Palazzo dello Sport, la Piscina delle Rose e la zona sportiva delle Tre Fontane con un nuovo skyline che integrerà edifici moderni come le torri del Ministero dell’Economia perfettamente affiancati a strutture neoclassiche come le colonne di marmo del Museo della Civiltà Romana.

FENDI

IL TEMPIO
DELLA MODA

Nello storico Palazzo della Civiltà italiana dal 2015 sono ospitati i quartieri generali della celebre casa di moda Fendi.  Noto tra i romani come “Colosseo quadrato”  il simbolo del quartiere EUR ha una forma monumentale con facciate da 54 archi. Nei suoi sei piani sviluppa una superficie complessiva di circa 8mila e 400 metri quadrati, al pian terreno sotto i portici si trovano 28 statue, rappresentazioni allegoriche di talenti e mestieri italiani. 

«Questo è un quartiere opera d’arte realizzata, di atmosfera artistica espressa, quel senso di metafisica, questa leggerezza come di abitare nella dimensione di un quadro. Per molti tipi come me questa sensazione di provvisorio che provo qui è molto confortante, sembra di essere in un teatro di posa e dunque l’Eur è il quartiere dove mi sento più vivo»

Federico Fellini

«Ho scelto l’Eur per i suoi spazi, perché lo spazio è lusso, per il suo verde, perché anche il verde è lusso. All’Eur è bellissimo affacciarsi in in terrazza e sentire l’odore del mare. Un quartiere tranquillo, dove quotidianamente frequento i suoi meravigliosi parchi, i mercati ortofrutticoli e quelli del pesce, l’Eur è un quartiere pratico e moderno»

Heinz Beck

MUNICIPIO ROMA IX EUR

LA CONSULTA DELLA CULTURA

Promuove la “Politica della Cultura” come arricchimento di conoscenza, la Consulta della Cultura è portavoce delle esigenze culturali del territorio verso gli Organi Amministrativi Municipali,  agendo in difesa e promozione del patrimonio storico, artistico e ambientale, sviluppa sinergie e collaborazioni interagendo con tutte le realtà presenti sul territorio 

CASA 9

La dimora delle Consulte

Uno spazio aperto e condiviso
per alimentare l’incontro e le sinergie
tra le associazioni, gli artisti e
gli operatori culturali del territorio

CONSULTA della cultura
Municipio Roma IX Eur

consulta@romanove.it
Via Carlo Avolio 60 | 00128 Roma
+39 370 280 4872